CI RIPROVIAMO !

CI RIPROVIAMO !
Dobbiamo assolutamente discutere e confrontarci sul destino degli scooter coperti !

Nuovi progetti “coperti”

Uno dei primi a rispondere al mio invito (vedi qui) ad inviare foto o progetti di modifiche o personalizzazioni all’Adiva o altri scooter nell’ambito dei “coperti” è stato Monsieur Raymond Tardino che ringrazio pubblicamente per la fedeltà al blog e per l’autorizzazione a pubblicare i suoi disegni.


La fonte è più che autorevole, in quanto Mr. Tardino è un ex designer della Aprilia e dalla Francia ci manda i suoi progetti (si vede la mano del professionista !), per la trasformazione del T-max Yamaha in un “ognitempo”, aumentandone anche lo spazio di carico.


Ci dice che anche in Francia, (nonostante sia stato uno dei primi paesi a commercializzare il primo Benelli-Adiva, chiamandolo “fulltime” sotto il marchio Renault, ndr), gli utenti delle 2 ruote guardano ancora con sospetto ai “coperti”, diffidando del progetto come avviene anche in Italia in misura ancora maggiore.


Quanto dovremo aspettare perchè i progettisti dagli occhi a mandorla si interessino ad uno scooter coperto ?
Quando decideranno di farlo ecco bella e pronta la soluzione :
BMW-C2 L 

 


BMW-C2 M,progetti scooter coperti,scooter tetto,scooter coperto,scooter coperti,parabrezza scooter,tergicristallo scooter,pioggia scooter,scooter cabrio,scooter tettuccio.scooter inverno 

 

BMW-C2 O 

 

A completamento, ecco una rara immagine di due T-Max inglesi equipaggiati con allestimento antipioggia :



t-max coperti

inutile dire che, a parte la copertura rigida e non ripiegabile, l’accostamento all’Adiva è evidentissimo !!!



Grazie ancora a Mr. Tardino ed aspetto altri vostri numerosi articoli . . . .

1 commenti:

avibel 17 febbraio 2010 14:49  

grazie per la publicazzione. se interessa qualcuno posso mandarvi un mio disegno del BMW EC con alistimento anti poggia

  © Blogger template Techie by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP