CI RIPROVIAMO !

CI RIPROVIAMO !
Dobbiamo assolutamente discutere e confrontarci sul destino degli scooter coperti !

Ora le quattro ruote !

Questo post non tratta di scooter coperti ma, nel campo delle novità relative ai mezzi da usare tutto l'anno merita sicuramente una citazione ed un posto di tutto rispetto.


Sopra volevo usare la frase "novità
scooter tetto,scooter coperto,scooter coperti,scooter tre ruote,scooter 3 ruote,scooter 4 ruote,scooter quattro ruote,scuter coperti,scooter pioggia,adiva scooter,scooter tettuccio,non bagnarsi in scooter,tetto scooter gonfiabile,pioggia in moto moto coperta,moto con tetto,scooter con tetto,adiva ad3,adiva tre ruote
relative alle due ruote" ma non ho potuto perchè qui di ruote ne abbiamo addirittura . . . quattro !

Non si tratta ovviamente di un'auto ma di uno scooter vero e proprio che avrete senz'altro visto (o di cui avete sentito parlare) all'ultima edizione dell'EICMA appena conclusa.

Parliamo di una linea completa di veicoli (a tre e quattro ruote) prodotta dalla Quadro Tecnologie di cui è comproprietario Luciano Marabese, della Marabese Design, il padre del progetto tre ruote MP3 Piaggio.

Dopo un decennio di studi, la casa ha sviluppato un proprio sistema di pendolamento idraulico che viene applicato agli scooter prodotti e garantisce maneggevolezza ed eccezionale tenuta di strada in qualunque condizione.

Il concetto di mobilità urbana viene quindi ripreso affiancando la maneggevolezza e l'agilità di uno scooter alla sicurezza ed alla stabilità delle quattro ruote (se pur a ristrettissima carreggiata ovviamente).

La gamma prevede al momento un modello a tre ruote motorizzato 300cc ed uno a 4 ruote con moto
rizzazione 500cc che presentano indubbiamente interessanti novità costruttive.

Sicuramente il progetto è molto interessante non tanto per il 3 ruote che, tutto sommato, è una replica del Mp3 Piaggio, quanto per il 4 ruote che può davvero aprire la strada ad una nuova filosofia di veicoli dotati di stabilità eccezionale.

Come sempre, il problema protezione non viene preso in considerazione anche se, voci di corridoio, segnalano la volontà della casa di realizzare gli stessi modelli coperti (anche se sicuramente con copertura fissa) ed addirittura un modello fuoristrada (tipo quad a carreggiata ridotta, per intenderci !).

Avremo modo di riparlarne, intanto guardatevi questa godibile presentazione video :



I

1 commenti:

Anonimo 24 novembre 2010 18:56  

Il tre ruote proprio non mi è piaciuto. Il quattro ruote è decisamente interessate, sicuramente più del tre avendo la caratteristica di avere le due ruote anteriori più ravvicinate con il conseguente vantaggio di aumentare la manovrabilità nello stretto.
questa conformazione dovrebbe dare anche un certo comfort di guida sulle lunghe percorrenze.
Sicuramente se verrà coperto potrà essere un valido concorrente all'adiva.

  © Blogger template Techie by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP