CI RIPROVIAMO !

CI RIPROVIAMO !
Dobbiamo assolutamente discutere e confrontarci sul destino degli scooter coperti !

sapete qual'è l'ostacolo più grande allo scooter d'inverno ?


pioggia,scooter coperti,scooter cabrio,tetto,scooter tetto,scooter inverno

La neve direte voi, il ghiaccio, diranno alcuni, la pioggia faranno eco altri . . . ebbene no : l'ostacolo più grande è la nostra PIGRIZIA !

Certo, in alcuni giorni o periodi, e soprattutto in certe città generalmente del Nord Italia, alcuni degli elementi climatici citati sopra sono davvero preponderanti ed insormontabili (non solo per lo scooter, spesso anche per l'auto o altri mezzi !), ma per la maggior parte dell'anno, ecco il quarto elemento : pigrizia !

Pigrizia che comincia a manifestarsi verso la metà di Ottobre con le prime pioggie e con i primi spifferi d'aria fredda quando, per coloro che hanno garage o rimessa, sembra arrivato il momento di ricoverare lo scooter, scollegare la batteria e ricoprirlo con il classico telone di plastica ; per gli altri che parcheggiano vicino a casa poco cambia : coloro che non possono ricoverarlo da amici o parenti scelgono un buon parcheggio pubblico e, pur non palesando la stessa cura per non incentivare il furto ("questo scooter è abbandonato da tempo . . rubiamolo che il proprietario non se ne accorgerà nemmeno !"), lo lasciano al suo destino visitandolo ogni tanto per controllare che ci sia e magari dargli "una messa in moto !"

Si comincia a pensare che il calore dell'abitacolo dell'auto è meglio dell'aria fredda sul viso, che la pioggia ci bagnerebbe continuamente, che il vento ci farebbe ondeggiare e . .  via di questo passo !

Ora, indipendentemente dall'età del pilota, con l'abbigliamento da moto odierno si può affrontare ogni tipo di avversità atmosferica e almeno nel caso degli scooter coperti, posso assicurare che ci si bagna molto di più nel salire e scendere dall'auto con l'ombrello (comodo, vero ?), senza contare la distanza da percorrere a piedi dall'auto alla meta che è inevitabilmente molto più lunga che con lo scooter (si riesce a parcheggiare sempre nei pressi della nostra destinazione !).

Non dimentichiamo poi che nella stragrande maggioranza dei casi parliamo dell'uso quotidiano del mezzo, con distanze limitate al tragitto casa-lavoro, casa-palestra, ufficio-centro città, ecc. distanze quindi che non sono viaggi transiberiani per i quali l'auto si renderebbe ovviamente necessaria, ma percorsi tranquillamente copribili con i nostri due ruote.

E lo stress da traffico dove lo mettiamo ? e i tempi di percorrenza allungati enormemente (code !) dove li mettiamo ? e lo stress da parcheggio (introvabile !) dove lo mettiamo ? ed il risparmio in termini di manutezione del mezzo e carburante dove lo mettiamo ?

e poi ancora . . . avete mai fatto caso che i motociclisti fermi ai semafori non sono sottoposti alle avances dei lavavetri, dei venditori ambulanti, dei parcheggiatori più o meno abusivi, ecc. (con tutto rispetto per queste categorie che cercano di procurarsi un reddito offrendo un minimo di servizio, non possiamo certo negare che con la loro ripetitività ed insistenza contribuiscano a creare stress ulteriore in un ambiente già pesantemente nervoso come quello del traffico cittadino !).

In conclusione, considerate seriamente la possibilità di munirvi di una buona giacca a vento impermeabilizzata (ne esistono di tutte le qualità e prezzi !), dell'indispensabile Termoscud (copertina per le gambe) necessario non solo per il freddo agli arti inferiori, ma soprattutto per ripararvi dalla pioggia dalla vita in giù, di un paio di buoni guanti da moto e . . . IN SELLA !

1 commenti:

Anonimo 14 novembre 2009 14:58  

Who knows where to download XRumer 5.0 Palladium?
Help, please. All recommend this program to effectively advertise on the Internet, this is the best program!

  © Blogger template Techie by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP